filosofeggiando in allegrezza

Diario di bordo di un ingegnere in giro per il mondo

Un blog, perché?

Cominciai l’avventura blog nel 2008, così senza un particolare motivo razionale.

addiction

Una mattina del luglio di quell’anno mi svegliai dopo un incubo seguito alla visione del film di Abel Ferrara “The addiction” e decisi che avrei scritto qualcosa sulle mie fisime più o meno tollerabili di allora. In tanti anni ho scritto una marea di corbellerie, ho diminuito la mia logorrea verbale, usando il blog a mò di transfer psicanalitico.

baires

Scrivo senza un obiettivo preciso… mi piace, mi fa sentire bene.

Non ho un TARGET, non ho un’AUDIENCE specifica, il mio e’ un blog puramente artigianale, senza uno studio di MARKETING alle spalle (e sia chiaro, odio gli anglicismi, un’aberrazione della modernita’ che gli italiani FIGHI usano solo per gonfiare i propri ego).

Negli ultimi anni mi tocca viaggiare molto per lavoro e spesso vivere all’estero. Cerco di condensare in poche pagine esperienze, emozioni, incontri, le letture, i film o le riflessioni che accompagnanano questo mio vagabondare in cerca di non so cosa.

Una risposta a "Un blog, perché?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, viaggiare, ricordare e forse sognare.

Instabile Costante

Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici. (Khalil Gibran)

EMOZIONI A MATITA

di paola pioletti

Intonations Cocktail Club 432

qui si beve di tutto: servitevi !!!

La Finestra Sul Cortile

Pensieri e riflessioni senza capo ne coda..

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

•Pat~strocchi

Intreccio parole e ne faccio poesia

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

Meno Rumore

Meno informazione, più cultura.

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

La vita e le opinioni di Francesco Toscano, gentiluomo

Letture, visioni, scoperte, riflessioni

Un amore di libro

“Interrogo i libri e mi rispondono. E parlano e cantano per me. Alcuni mi portano il riso sulle labbra o la consolazione nel cuore. Altri mi insegnano a conoscere me stesso.” (Francesco Petrarca)📚❤️

Il Caffè Letterario di Effe

Dialoghi, pensieri, libri e letteratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: